Siai Marchetti S.208M

Centro Volo a Vela, Aeronautica Militare Italiana

L'Aeronautica Militare nel 1967 acquistò 4 esemplari di S.205M da destinare a compiti di collegamento, traino alianti e allenamento al volo. Nel 1968 furono acquisiti 25 esemplari di S.208M, più potenti e adatti ai compiti specifici richiesti dall'A.M. Successivamente le quattro macchine della versione S.205M furono convertite allo standard S.208M e furono acquistati altri 16 esemplari di S.208M, portando così il totale complessivo a 45 unità. La versione adottata dall'Aeronautica Militare italiana, denominata S.208M, differiva da quella civile per la strumentazione di bordo modificata, due porte per il posto di pilotaggio, la possibilità di montare il gancio per il traino alianti e la mancanza dei serbatoi alle estremità alari.